Home Cronaca Caos Tribunale di Napoli, distrutta porta in vetro, un ferito

Caos Tribunale di Napoli, distrutta porta in vetro, un ferito

Code e caos in Tribunale, avvocati in rivolta: distrutta porta in vetro, un ferito nella ressa

NAPOLI – Dopo la caotica quanto pessima giornata di ieri anche questa mattina si registrano gravi disagi nei pressi del Tribunale di Napoli. Le code davanti al Palazzo di Giustizia sono iniziate questa mattina alle 7,  tanti avvocati, infatti, hanno scelto di anticiparsi per poter entrare prima in Tribunale: precauzione inutile visto che da subito, come detto, si è creata confusione. La causa principale ovviamente è legata alle nuove regole per accedere al Palazzo di Giustizia, entrate in vigore dopo la tragedia avvenuta a Milano con le tre persone uccise nelle aule del tribunale da Claudio Giardiello, l’imprenditore a suo dire distrutto dal sistema. Gli stessi avvocati dopo i disagi di ieri avevano chiesto a più riprese una rapida modifica delle regole di accesso, risposta che sinora non c’è stata per cui le toghe napoletane stanno decidendo per qualche forma di protesta.
A quanto riportano alcune testate locali, un gruppo di persone avrebbe distrutto una porta in vetro, entrando nell’edificio, ci sarebbe un ferito lieve.

 

ACQUISTA SU EBAY
Io, lui e nessun altro - Romanzo sulla dipendenza affettiva