Home Cronaca Avellino,guida sotto l’effetto della cocaina ed investe un bambino

Avellino,guida sotto l’effetto della cocaina ed investe un bambino

Cronaca – Avellino un trentacinquenne  è stato deferito all’autorità giudiziaria per avere investito con la propria autovettura un bambino nei pressi di San Tommaso. L’uomo, sottoposto successivamente agli esami tossicologici, sarebbe risultato positivo alla cocaina.  Oltre alla segnalazione all’Autorità giudiziaria, per guida in stato di alterazione psicofisica per uso di sostanze stupefacenti ex art.187 del Codice della strada, ha avuto l’ immediato ritiro della patente di guida.  Paura per il bambino che, sembrerebbe  fortunatamente, non aver  riportato gravi danni ma solo una prognosi di quindici giorni e tanto spavento.

Il terriotorio Irpino è costantemente sottoposto a serrati controlli preventivi da parte delle forze dell’ordine, atti a contrastare questo spiacevole fenomeno, decine sono le denunce ed i ritiri patente nel corso dei fine settimana, soprattutto è un problema che riguarda giovani sotto i 35 anni. Un’attività condotta sempre con un alto profilo e grande attenzione dalle forze dell’ordine soprattutto nella prevenzione d’incidenti stradali. Centinaia le persone controllate e identificate, numerosi i casi di automobilisti sorpresi in condizioni precarie, prevalentemente in stato di ebbrezza alcolica, con tassi abbondantemente oltre la soglia consentita dalla legge. Il Codice della strada prevede sanzioni fino a 6.000 euro, per coloro i quali guidino in stato di ebbrezza o dopo aver fatto uso di sostanze illecite, oltre che in taluni casi gravi l’arresto fino a 24 mesi. Qualora  l’auto appartenesse ad una persona estranea al reato, il periodo di sospensione andrebbe a raddoppiare, pene raddoppiate anche nel caso in cui chi causa l’incidente si trova nelle condizioni psico-fisiche sopra citate.