Home Cronaca Avellino, aggressione e tentato stupro: resta in carcere l’Ivoriano

Avellino, aggressione e tentato stupro: resta in carcere l’Ivoriano

Gli Agenti della Squadra Mobile, congiuntamente agli operatori delle Volanti, hanno tratto in arresto un giovane ivoriano 22enne, responsabile  di violenza sessuale ai danni di una ragazza avellinese, la quale mentre si accingeva ad entrare nell’androne della propria abitazione, veniva aggredita alle spalle dall’uomo. L’ivoriano, di corporatura possente, afferrava la ragazza per le spalle, strattonandola e palpeggiandole seno e zone intime. La violenza  proseguiva  e si consumava allorquando il soggetto cercava di denudare la ragazza ma lei, percepita la volontà del malvivente, cercava di divincolarsi in tutti i modi dall’aggressore. Lo stesso  perseverava, provando a gettarla per terra, continuando nell’azione violenta, ma, grazie alle urla della donna,  aveva un attimo di esitazione tale da consentire alla stessa  di morderlo sulla mano, allentando così la presa. Nella circostanza il 21enne, temendo il peggio,   tentava di darsi a precipitosa fuga ma veniva raggiunto e bloccato in pochi minuti dal personale di Polizia  prontamente intervenuto sul posto. La ragazza, nella circostanza riportava lievi lesioni sulle spalle, diagnosticate dal personale medico del 118 e successivamente condotta in Questura, formulava denuncia presso gli uffici della Squadra Mobile, effettuando riconoscimento fotografico e visivo. All’esito, l’ivoriano veniva pertanto tratto in arresto e su disposizione del magistrato di turno tradotto presso la locale Casa Circondariale.