COVID-19 Italia

647,674
CASI TOTALI
Updated on 30 Oct 2020 22:52
38,321
DECESSI
Updated on 30 Oct 2020 22:52
325,786
CASI ATTIVI
Updated on 30 Oct 2020 22:52

 

Associazione il Faro, presidente Anna Ansalone

 

ASSOCIAZIONE APS IL FARO

Codice fiscale: 92086840649 ;
Nasce il 27 marzo 2013 con sede a Montoro, la nostra missione è promuovere servizi per la comunità al fine di ridurre le distanze tra gli enti preposti e il cittadino in disagio.

associazioneilfaromontoro@gmail.com
Telefono; +39 346 7413213
Presidente: Anna Ansalone

1 Sportello D’ascolto per la famiglia;
2 Assistenza Domiciliare di base;
3 Sportello Badanti;
4 Servizi Socio Educativi;
5 Servizi e gestione centro diurno;
6 Orientamento al lavoro:
7 Aiuti concreti fasce deboli;
8 Spazio Giovani.

 

SERVIZI SOCIALI

L’Associazione il Faro Promuove la parità di genere, contrastare ogni forma di abuso o violenza di genere, sostenendo percorsi di riabilitazione, protezione, socializzazione e reinserimento sociale; perseguendo l’eliminazione della violenza contro le donne, in quanto violazione dei diritti umani(Piattaforma d’azione della IV Conferenza Mondiale ONU sulle donne – Pechino 1995) ed impedimento alla cittadinanza delle donne (ostacolo allo sviluppo delle donne, dei bambini del loro benessere psicofisico, e alla partecipazione alla vita della comunità). Tutto ciò adottando la “metodologia dell’accoglienza”, fondata sulla relazione tra donne e sul rimando positivo del proprio sesso/genere. Sulla base di tale relazione, ogni donna accolta ha l’opportunità di intraprendere un percorso di autonomia, consapevolezza, empowerment, sport per autodifesa ecc; operando attraverso un approccio globale da parte di operatrici che abbiano avuto una formazione specifica sulle dinamiche della violenza e sugli effetti che produce, e che sia garantita la supervisione e la formazione continua, che tenga presente e valuti tutti gli ambiti di impatto della violenza nella vita della donna e dei bambini/e (personale – sociale – relazionale – lavorativo – e della salute psicofisica),di tener conto delle direttive e delle raccomandazioni di organismi internazionali, quali le Nazioni Unite e l’ OMS e dei protocolli di intervento con le vittime di traumi interpersonali. Inoltre l’ associazione conserva la completa autonomia nelle scelte e nella gestione delle proprie associazioni, nel rispetto dei principi espressi nella Carta della Rete Nazionale approvata il 21 Gennaio 2006 dai Centri antiviolenza.

Promuovere servizi di conciliazione tempi vita e lavoro;

L’Associazione il Faro per il Sostegno sociale, giuridico,e psicologico alle famiglie, con particolare riguardo alla mediazione familiare  diretta a prevenire e facilitare la risoluzione di ogni tipo di controversia in materia civile, familiare, societaria,

  • Organizzare servizi sociali e assistenziali, anche domiciliari, per il sostegno a cittadini anche in temporanee difficoltà, gruppi di mutuo aiuto per ludopatici, alcolisti, ex  tossicodipendenti, dipendenze affettive, disturbi alimentari;
  • Apertura e gestione di strutture per donne maltrattate e minori che erogano interventi socio-assistenziali ed educativi integrativi o sostitutivi della famiglia in particolare a) comunità familiare;b) comunità educativa; c) comunità di pronta accoglienza; d) comunità alloggio o gruppi appartamento per adolescenti;e)centri socio-educativo diurno;
    Favorire e promuovere qualsiasi forma di attività che sia di prevenzione al disagio giovanile;

Tutelare i diritti e gli interessi delle persone handicappate;

  • Favorire l’integrazione del portatore di qualsiasi forma di handicap, in particolare quello di tipo fisico e psichico, nel contesto sociale, attraverso la promozione e gestione di apposite strutture e centri riabilitativi ( ippoterapia – ergoterapia);
  • Apertura e gestione di apposite strutture per disabili in particolare a) comunità alloggio/gruppi appartamento;b) comunità socio-riabilitativa;c) residenze protette;d) centri diurni socio-educativi e/o riabilitativi; e) comunità di tipo familiare per l’accoglienza di disabili con genitori in età avanzata “Dopo di noi”;
  • Apertura e gestione di apposite strutture riabilitative e psichiatriche residenziali e diurne (Comunità riabilitative assistenziale psichiatrica – comunità Alloggio- Gruppi Appartamento- centri Diurno)
  • Apertura e gestione di apposite strutture per anziani autosufficienti e che necessitano di una vita comunitaria e di reciproca solidarietà in particolare: a) comunità Alloggio- Gruppi Appartamento; b) case alloggio; c) case di riposo; d) residenze protette; e) centri diurni.
  • Apertura e gestione di apposite strutture per adulti con problematiche sociali in particolare a)comunità alloggio/gruppi appartamenti per gestanti e madri con figli a carico; b)alloggi sociali per adulti in difficoltà; c) centri di pronta accoglienza per adulti; d) centri si accoglienza per detenuti ed ex detenuti; e) case rifugio per donne, anche con figli minori, vittime di violenza o vittime della tratta a fine di sfruttamento sessuale.

MIGRANTI-RIFUGIATI-RICHIEDENTI ASILO

  • Promuovere e realizzare assistenza ed integrazione a migranti, rifugiati, sfollati e richiedente asilo anche attraverso l’apertura e gestione di apposite strutture di accoglienza;
  • Promuovere e realizzare centri di ascolto e di informazione e formazione a favori di migranti e richiedenti asilo;

FORMAZIONE-DOCUMENTAZIONE

  • Promuovere attività di formazione culturale e professionale anche in collaborazione con altre istituzioni e organismi;
  • Promuovere e organizzare centri di documentazione formazione, collegati anche con organismi operanti nei settori analoghi;
  • Promuovere iniziative di formazione e informazione

ADOZIONE

  • Organizzazione di attività di informazione, sensibilizzazione e formazione per aspiranti genitori e gestione integrale delle procedure di adozione nazionale ed internazionale;
  • Studio di problemi riguardanti gli aspetti giuridici, psicologici, sanitari dell’istituto della adozione;

SOLIDARIETA’ INTERNAZIONALE

  • Promuovere e realizzare studi, ricerche e progetti per l’attuazione di programmi di cooperazione con i Paesi in Via di Sviluppo, nel contesto del volontariato e della cooperazione internazionale;
  • Realizzare la costituzione di centri di riferimento per l’alfabetizzazione, l’assistenza sanitaria, le attività artigiane e l’assistenza sociale nei Paesi in Via di Sviluppo;
  • Realizzare o contribuire alla realizzazione di programmi di sviluppo in collaborazione con O.N.G., associazioni e istituzioni locali ,regionali e nazionali;
  • Intervenire e inviare volontari e personale specializzato nei P.V.S. per solidarietà, fratellanza e per gli scopi prefissi dall’associazione;
  • L’Associazione il Faro offre organizzazione, promozione e gestione di progetti di cooperaziione decentrata, rivolti ai minori del paesi in via di sviluppo e nelle aree di emergenza, finalizzati alla prevenzionew dell’abbandono del minore e alla sua crescita integrale all’interno della famiglia, anche mediante progetti di sostegno a distanza;

CULTURA

  • Offrire opportunità di aggregazione, di impegno e di crescita culturale;
  • Programmare, produrre e gestire un’attività culturale, editoriale-informatica, sia individuale che di gruppo, nell’intento di realizzare opere e strumenti di divulgazione e fornire servizi culturali;
  • Organizzare seminari, mostre, convegni, corsi di istruzione e qualificazione, concorsi e a tal fine chiedere sovvenzioni, finanziamenti, contributi e sponsorizzazioni da parte dei privati e degli enti competenti;
  • Favorire incontri, seminari, tavole rotonde a cui potranno prendere parte anche i non associati;
  • Partecipare con contributi di carattere culturale e con manifestazioni di carattere ricreativo alla vita della comunità locale;

SPORT

  • Promuovere lo sviluppo dello sport per tutti organizzando attività sportive competitive e non ed ogni altra attività connessa;
  • Organizzare attività motoria , espressiva, comunicativa, la danza,promuovere l’educazione motoria, l’educazione sportiva anche nella scuola;
  • Organizzare gruppi sportivi nelle singole attività aderendo anche alle federazioni nazionali

TURISMO

  • Promuovere e gestire l’attuazione di programmi di itinerari, visite guidate, elaborazione di materiale didattico, illustrativo, editoriale ed audiovisivo, ricerche e consulenze rivolte ai singoli cittadini, scuole, enti pubblici e privati, associazioni ed a chiunque altro ne faccia richiesta;
  • La promozione e l’attuazione del turismo in particolare quello rivolto a persone diversabili, giovani e anziani, sociale e culturale in ogni sua forma, finalizzato alla promozione umana;
  • Scambi giovanili e internazionali;
  • Gestione diretta o l’adesione di centri vacanza, case per ferie, alberghi, ristoranti, campeggi, rifugi, villaggi turistici, ostelli, case dello studente, centri di ospitalità, case di accoglienza, mense, spacci, bar, circoli e altre strutture di tipo ricettivo

SANITA’

  • Promuovere attività di educazione sanitaria;
  • Assistenza infermieristica e socio-sanitaria;
  • Assistenza integrativa per case di riposo e case di cura;

AMBIENTE

  • Organizzare escursioni guidate ad aree protette e sui percorsi natularistici;
  • Promuove e sviluppare l’educazione ambientale;
  • Progettare e realizzare mostre a carattere espositive a fotografico, naturalistico e ambientale;
  • Progettare percorsi escursionistici e natularistici;
  • Realizzare studi e consulenze naturalistiche e ambientali;
  • Organizzare iniziative di protezione e di tutela ambientale;
  • Conoscenza, salvaguardia e valorizzazione dell’ambiente;

SERVIZIO CIVILE

  • Promuovere iniziative per la promozione e la valorizzazione del servizio civile volontario;
  • Organizzare i giovani volontari che hanno gia svolto o che intendono svolgere il servizio civile volontario, per la preparazione al servizio e valorizzazione delle competenze acquisite e fornire strumenti idonei per l’inserimento nel mondo del lavoro;
  • Assicurare alle associazioni ed enti soci e non dell’associazione l’assistenza sulla progettazione, formazione, tutoraggio, monitoraggio, reclutamento, selezione e valutazione
  • Promuovere e presentare progetti di servizio civile volontario in Italia e all’estero;
    Accreditamento all’albo nazionale degli enti di servizio civile nazionale;

L’Associazione potrà inoltre:

Svolgere qualunque altra attività connessa ed affine agli scopi fissati nel presente Statuto, nonché compiere tutti gli atti necessari a concludere le operazioni contrattuali di natura mobiliare, immobiliare e finanziaria, necessari od utili alla realizzazione degli scopi fissati o comunque attinenti ai medesimi.
Partecipare a società e consorzi le cui attività si integrino nell’attività dell’associazione stessa;
Svolgere qualsiasi altra attività connessa ed affine alla realizzazione degli scopi sociali;
Stimolare lo spirito d’amicizia e di solidarietà fra tutti i Cittadini;
Stimolare lo sviluppo locale attraverso forme di cooperazione, aggregazione e confronto tra i soggetti economici privati e pubblici.