Home Cronaca Totò Riina fa ancora parlare di se, nuovo processo per minacce al...

Totò Riina fa ancora parlare di se, nuovo processo per minacce al Direttore del Carcere

MILANO – Totò Riina il boss siciliano tra i più pericolosi in Italia,  è accusato di minacce aggravate nei confronti del direttore del carcere di Opera Giacinto Siciliano sulla base di alcune intercettazioni ambientali effettuate quattro anni fa nella casa di reclusione milanese, dove era detenuto il boss di Cosa Nostra. Il processo è iniziato davanti alla sesta sezione penale di Milano e nella prossima udienza, fissata per il 27 giugno, verrà ascoltato Siciliano, parte civile nel dibattimento. Dalle captazioni durante l’ora d’aria, col capomafia della Sacra Corona Unita Alberto Lorusso, erano emersi anche presunti propositi di attentato nei confronti del pubblico ministero (pm) di Palermo Nino Di Matteo. In quelle ore di intercettazioni, poi, Riina, stando all’imputazione del pm di Milano Bruna Albertini, avrebbe minacciato anche il direttore di Opera. Oggi il capomafia ha partecipato all’udienza in videoconferenza dal carcere di Parma steso su una lettiga a causa delle sue precarie condizione di salute.

Annabella cartomante