Home Salute Tacchi alti, fanno male a schiena e piedi: non costringere donne ad...

Tacchi alti, fanno male a schiena e piedi: non costringere donne ad indossarli a lavoro

Le donne sono il dipinto sulla tela della natura più bello che il creato potesse regalare all’uomo, quando poi ci aggiungiamo un tacco a spillo, si raggiunge la perfezione assoluta. Poemi a parte, i tacchi a spillo sono indubbiamente molto sexy, donano a tutte le donne quel tocco di classe che gli uomini possono solo sognare.

Ne slanciano la figura e riescono a ad essere funzionali ed eleganti su qualsiasi abito, fosse anche uno shorts cortissimo. I tacchi a spillo stanno bene su così tanti indumenti, che sono stati definiti le scarpe del diavolo! Arriva tuttavia una notizia che non farà molto piacere al gentil sesso, i tacchi a spillo fanno male alla salute!

A farcelo sapere una ricerca dell’Università di Aberdeen (Regno Unito) che, in un’ampia revisione di studi, ha dimostrato come i tacchi alti fanno male alla salute. Non solo, i ricercatori hanno anche dimostrato l’influenza che può avere negli aspetti socio culturali l’amato tacco 12! Lo studio ha dimostrato come i tacchi alti siano legati al rischio di borsiti del piede, lesioni, dolori alle caviglie e dolori alla schiena. In realtà sono tutti aspetti negativi già conosciuti dalle donne, consapevoli che, camminare su “trampoli” per lunghe ore non può essere certamente salutare.

Lo studio in realtà ha cercato di porre in essere una questione molto delicata soprattutto in Inghilterra, dove, le aziende, costringono le donne ad indossare i tacchi per “decoro lavorativo”. Per i ricercatori britannici, bisognerebbe tutelare le donne sul posto di lavoro. “per apparire perfette non è necessario mettere a rischio la salute camminando per ore su trampoli”

Tacchi, la sofferenza piacevole.

Bhe, poi esistono quelle donne che amano i tacchi più di qualsiasi cosa, e poco importa dei dolori al piede o i mal di schiena, il tacco a spillo non deve mai mancare. Anche per queste donne ci sarebbe una notizia positiva, secondo uno studio Italiano, come riportato sulla La Stampa, indossare i tacchi avrebbe degli inaspettati benefici sul piacere intimo Gli studiosi italiani hanno infatti scoperto che le scarpe con un tacco tra i 4 e i 7 centimetri aiutano ad allenare i muscoli pelvici, altamente coinvolti nel piacere femminile.

Pare infatti che con un tacco di circa 7 centimetri, corrispondente a un’inclinazione della caviglia di circa 15 gradi, si abbia un maggiore rilassamento della muscolatura che permette di potenziarne sia la forza sia la capacità di contrazione. In pratica, indossare un paio di scarpe con tacco medio è un po’ come svolgere gli esercizi di Kegel, che come è noto aiutano a migliorare l’eccitazione.

Annabella cartomante