Home Scienza e Tech Quante volte ricarichi lo smartphone? In futuro solo quattro volte all’anno

Quante volte ricarichi lo smartphone? In futuro solo quattro volte all’anno

Quante volte ci siamo trovati con il telefono spento e alcune cose urgenti da fare? Qualche messaggio importante da inviare o una chiamata da ricevere. I nostri telefonini non durano ormai neanche una giornata. Il problema è tutto legato alla batteria, anche se sono diverse le soluzioni che si stanno mettendo in campo per arginare tale problema.

Una di queste è senza dubbio il caricatore portatile, che ormai per molti è divenuto quasi un secondo telefono. Tutto questo perché la tecnologia delle batterie non si è evoluta con la stessa velocità dei telefoni stessi. Anche se gli smartphone diventano ogni anno più performanti con display sempre più definiti e fotocamere ad altissima risoluzione, il problema della batteria rimane una vero limite.

PUBBLICITÀ

Dagli Stati Uniti arriva, però, una nuova ricerca pubblicata di recente su Nature che potrebbe cambiare radicalmente la situazione; presto infatti potremo ricaricare il cellulare solo quattro volte l’anno. Un sogno per ognuno di noi. Ricaricare un cellulare una volta ogni tre mesi, potrebbe essere la vera rivoluzione. Ma dove si sta concretizzando l’ipotesi?

I ricercatori dell’università del Michigan e di Cornell hanno realizzato un nuovo materiale che permette ai processori degli smartphone di funzionare utilizzando 100 volte meno energia rispetto a quella attualmente necessaria. Tale materiale magnetoelettrico e multiferroico è formato da sottili strati di atomi che costituiscono una pellicola polarizzata, la quale è in grado di passare dal polo negativo a quello positivo solo con un piccolo impulso di energia. In pratica questo materiale riduce in modo significativo il consumo di elettricità nei cellulari. Applicando questo principio alla trasmissione del codice binario utilizzata nei computer, ma anche nei cellulari, è stato quindi possibile inviare e ricevere dati utilizzando solo una frazione dell’attuale elettricità necessaria. Riusciremo a dire addio, una volta per tutte, all’impellente necessità di ricaricare il nostro cellulare?

DONA IL TUO 5x1000