Home Sociale Napoli: il Garante dei detenuti effettua la prima visita istituzionale in carcere...

Napoli: il Garante dei detenuti effettua la prima visita istituzionale in carcere a Poggioreale

Garante: "morire di carcere a Poggioreale.Occorre accendere i riflettori con figure sociali che facciano da sostegno ai detenuti"

Sociale  – Il neo eletto Garante dei detenuti regionale Campania, il professore Samuele Ciambriello, a meno di una settimana dal suo insediamento ufficiale, ha svolto oggi pomeriggio, la prima visita formale ed istituzionale nel carcere di Poggioreale, dove ha incontrato sette detenuti che  gli avevano fatto richiesta di essere ascoltati.

La visita ufficiale del Garante, di quest’oggi  è stata listata a lutto, inseguito  al suicidio di un giovane 39 enne che è avvenuto ieri pomeriggio nel carcere di Poggioreale al padiglione Salerno.

Ecco la prima dichiarazione ufficiale del Garante: “MORIRE DI CARCERE. La mia prima uscita pubblica, come Garante dei detenuti, nel carcere di Poggioreale è stata listata a lutto. Un detenuto del padiglione Salerno,a piano terra, ieri alle 18.00  si è suicidato dopo un pomeriggio tranquillo e dopo un incontro di catechesi. Probabilmente qualche cattiva notizia familiare o di provvedimento giudiziario, lo hanno sconvolto, lo hanno segnato. Un padiglione,il Salerno, a regime aperto,con diverse iniziative, dove si è seguiti, non sono bastati a tenerlo in vita. Dopo quello di febbraio è il secondo suicidio a Poggioreale. Detenuti e polizia penitenziaria hanno bisogno di figure sociali che fanno da sostegno, interazione tra detenuti, diagnosi, esperti, psicologi delle Asl. Occorre raggiungere una visibilità istituzionale su questo tema” conclude la nota il Garante Regionale per i ristretti Samuele Ciambriello. Domani 5 ottobre il Garante visiterà invece il carcere di Secondigliano, dove ascolterà un nutrito gruppo di detenuti dell’alta sicurezza.

Annabella cartomante