Home News Migranti e accoglienza: problema oppure opportunità?

Migranti e accoglienza: problema oppure opportunità?

La questione dei migranti continua ad essere la piu’ spinosa per il mondo politico nostrano, non passa giorno infatti che non divampi una polemica innescata da qualche gruppo politico. Polemiche che come spesso accade sono finalizzate alla conquista momentanea dell’ opinione pubblica, senza in realtà produrre idonee soluzioni, cooperando a tutti i livelli di governo e trovare quelle giuste contromisure capaci effettivamente di realizzare una vera politica di inclusione sociale, evitando ogni possibile politica di speculazione, o di inseguire l’umore della pubblica opinione e i sondaggi del momento.

La cooperazione tra tutte le forze politiche e sociali del paese potrebbe aiutare ad affrontare in modo meno problematica la questione. Ma la domanda che legittimamente ci poniamo è la seguente: I migranti sono un problema oppure una opportunità per il nostro paese?. E come le forze politiche vivono questo problema?

Per molti gruppi politici la questione dei migranti rappresenterebbe una vera e propria minaccia per il popolo italiano, i continui sbarchi potrebbero minare la coesione sociale e politica della nostra nazione , la Lega Nord e i movimenti di estrema destra propongono una politica di netta chiusura rispetto ai possibili nuovi arrivi, escludendo di fatto ogni possibile politica di inclusione , considerando i migranti presenti sul nostro territorio come un vero e proprio problema, da risolvere alzando “muri e staccati”in nome di una politica eccessivamente “nazionalista”. Mentre invece il Partito Democratico e le forze della  sinistra progressista , al netto degli errori compiuti in questi anni, hanno sempre creduto in politiche di integrazione e di accoglienza sia dei migranti economici che di quelli politici , guardando al fenomeno migratorio come ad una opportunità per la nostra gente, puntando a realizzare una vera e proprio politica di integrazione tra culture e valori contrastanti.

Sia L’Unione Europea che lo stesso Papa Francesco, invece,  guardano con favore alle politiche di accoglienza e di integrazione di migranti, presentando il fenomeno migratorio come una opportunità per i migranti e i cittadini italiani stessi,  e soprattutto il Papa da mesi invita tutti i fedeli alla accoglienza e alla apertura al fine di rafforzare quei valori si solidarietà e di fratellanza umana, valori profondamente  radicati nel popolo italiano.

Secondo lo stesso Presidente dell’INPS Boeri i migranti in Italia non tolgono lavoro agli Italiani, e gli immigrati regolari versano otto miliardi di contributi a fronte dei 3 miliardi di prestazioni sociali che ricevono, il contributo degli immigratati risulta dunque fondamentale. “Salvare vite umana e accogliere i rifugiati non è solo un atto di buon cuore ma è un dovere giuridico sancito dalla nostra Costituzione e dai Trattati Internazionali”-  ha dichiarato qualche giorno fa  invece Pietro Grasso Presidente del Senato.

Annabella cartomante