Home Economia & Lavoro Marca da Bollo, da oggi è online con @e.bollo

Marca da Bollo, da oggi è online con @e.bollo

Economia – Per ogni documento che deve essere richiesto o rilasciato dalla Pubblica amministrazione c’è bisogno della marca da bollo.  Da oggi è possibile trovare la marca da bollo con un click direttamente online grazie al servizio del sistema pagoPA, sotto la voce @e.bollo, sviluppato dall’Agenzia delle Entrate, con la collaborazione dell’agenzia per l’Italia Digitale (AgID), che permette di versare l’imposta con modalità telematiche sulle richieste trasmesse alle PA e relativi atti.

A presentare ai cittadini il nuovo servizio on line è stata la stessa Agenzia delle Entrate con una nota spiegando i vantaggi del nuovo servizio, che “punta a semplificare e a velocizzare le procedure a vantaggio dei cittadini e delle imprese che si interfacciano con la pubblica amministrazione“. La marca da bollo digitale, infatti, prosegue la nota, “elimina uno dei principali vincoli alla completa dematerializzazione di documenti e procedure, portando definitivamente sui dispositivi mobili e fissi dei cittadini anche i servizi che prevedono il pagamento del bollo”.

PUBBLICITÀ

 Dove è disponibile @e.bollo e come si accede

Da oggi spiega, l’Agenzia, il nuovo servizio @e.bollo è disponibile in via sperimentale in alcuni comuni della Lombardia (Legnano, Monza, Pavia, Rho e Voghera) e del Veneto (Treviso, e Vicenza).

Presto, il servizio verrà esteso ai primi 750 comuni accreditati al servizio pagoPA per arrivare progressivamente a coinvolgere tutte le amministrazioni.

Come acquistare la marca da bollo digitale

L’acquisto della marca da bollo digitale sarà possibile, spiegano dall’Ade, per mezzo degli strumenti messi a disposizione dai PSP (addebito in conto, carta di debito, prepagata e carta di credito), attraverso i servizi presenti su pagoPA. In seguito, “saranno attivate anche le procedure di pagamento della marca da bollo digitale direttamente presso gli intermediari abilitati, per le richieste e per i relativi atti scambiati via posta elettronica tra cittadini e amministrazioni”.

Annabella cartomante