Home Cinema e Tv Made in sud: Gigi D’Alessio al posto di Gigi e Ross, via...

Made in sud: Gigi D’Alessio al posto di Gigi e Ross, via anche Cicchella

Grandi cambiamenti quest’anno per lo show comico di Rai 2

La nuova stagione di Made in Sud partirà martedì 14 marzo in prima serata su Rai 2, non senza alcune novità. Lo spettacolo in questa edizione si priverà della conduzione di Gigi e Ross, al momento impegnati in Sbandatie dal 29 marzo nella nuova edizione di Furore, i quali verranno sostituiti alla guida dal cantante napoletano Gigi D’Alessio, che potrà superare la cocente eliminazione a Sanremo del suo pezzo La prima stella. Ma il duo non sarà il solo ad abbandonare, infatti a loro si aggiunge anche il poliedrico Francesco Cicchella, vincitore della quinta edizione di Tale e quale show, per via di proprie scelte artistiche.

Sulle pagine social divampa la delusione per gli addii, specie per la coppia storica al comando della trasmissione, in quanto gli affezionati storici la ritengono il cuore pulsante dell’emissione; dunque non riescono a capacitarsi del loro accantonamento a vantaggio del cantautore partenopeo.

La nuova edizione, oltre ad accogliere un nuovo presentatore, manterrà però le altre due conduttrici, cioè Elisabetta Gregoraci e Fatima Trotta, mentre subisce delle variazioni anche la squadra di comici. Al momento sono 12 quelli annunciati, precisamente:

 Paolo Caiazzo, che interpreta Tonino Cardamone con il suo tormentone “A’ capa… a’ capa…”.

Ditelo Voi (Francesco ‘Capucchione’ De Fraia, Mimmo Manfredi, Raffaele ‘Lello’ Ferrante), al momento al cinema con il film Gomorroide.

Arteteca(Monica Lima e Enzo Luppariello), famosi per i loro tormentoni “Aggio spaccato co sto shatush”e “Vita, cuore e battito”.

Ciro Giustiniani, affermatosi nei panni di San Gennaro e Don Ciro, personaggio parodia de “Il boss delle cerimonie”.

Gino Fastidio, noto come il cantautore robotronico con la chitarrina rosatrinica.

Nello Iorio, meglio conosciuto nelle vesti di Antonino Cannavacciuolo e nonno moderno.

Mariano Bruno, conosciuto per i suoi personaggi della Mucca di Caserta e Pigromen.

Maria Bolignano, conosciuta per il tormentone “Sì a mamma sì, no a mamma no”, in questa edizione racconterà le fantasie degli italiani che invece di fare figli stanno sempre su internet.

Enzo e Sal, meglio noti come il duo dell’incazzatore personalizzato.

Mino Abbacuccio, nella trasmissione il ragazzo timido con il peluche Titì e il tatuatore.

Antonio D’Ausilio, storico cabarettista di Zelig.

Alessandro Di Carlo, Al suo esordio a Made in Sud porterà dei monologhi in smoking in cui confronterà Napoli e Roma a New York e Washington.

Marco “Baz” Bazzoni, new entry dello show e storico Bazdi Colorado.

A cura di Francesco Stabile