Home Cronaca Loano, brucia una imbarcazione tre persone morte

Loano, brucia una imbarcazione tre persone morte

LOANO – Un risveglio traumatico all’alba a Marina di Loano, il rinomato porto turistico della Liguria. Lo yacht Maiora di 22 metri, con a bordo quattro persone, tutte di nazionalità tedesca, è andato a fuoco per cause in via di accertamento. Tre morti (due uomini e una donna), mentre un’altra donna, 51 anni, svegliata dalle urla di aiuto dei suoi compagni, si è salvata gettandosi in acqua. La tragedia – Tre persone sono morte nell’incendio di una imbarcazione avvenuto questa mattina a Loano, in provincia di Savona. La barca era ormeggiata nel porticciolo con a bordo quattro persone: due uomini e due donne. Sul posto vigili del fuoco, 118 e capitaneria di porto che sono riusciti a salvare solo una persona. Le vittime sono tedesche. La persona salvata è una donna di 51 anni che è riuscita a tuffarsi in acqua. Le fiamme avrebbero impedito agli altri di uscire dalle cabine, rendendo inutile ogni tentativo di salvarli. Le vittime sono la sorella della sopravvissuta e i compagni delle donne.I soccorritori hanno tentato in ogni modo di estrarre le persone dall’imbarcazione, anche provando a tagliare lo scafo. Le vittime sono rimaste intrappolate nella cabina di prua dove si è consumata la tragedia.Le cause del rogo sono ancora sconosciute, mentre la Procura di Savona ha aperto un fascicolo per incendio colposo e omicidio colposo. Per ora è difficile saperne di più.

Annabella cartomante