Home Salute La spugnette da cucina più sporche delle feci: vanno cambiate spesso

La spugnette da cucina più sporche delle feci: vanno cambiate spesso

Le spugnette da cucina focolaio di Batteri, possono essere più sporche dei bagni! Casalinghe, le vostre cucine sono e saranno sempre il paradiso dei batteri, anche dopo ore passate a pulire, lucidare, sgrassare, bisogna rassegnarsi! Miliardi di batteri saranno sempre li, pronti a moltiplicarsi sulla prima macchiolina di sporco che si crea.

Bhe in realtà, che la cucina fosse uno dei luoghi più sporchi della casa lo sapevamo tutti, una fonte infinita di batteri e microrganismi di ogni genere. D’altronde non potrebbe essere diversamente, è il luogo dove trascorriamo più tempo, dove si viene a contatto con materie organiche di ogni genere, e dove chiaramente si cucina.

Quello che inquieta, e sapere che il nostro adorato piano cottura, lavandino, frigo e tutto quanto risiede nel caloroso ambiente cucina, possa essere più sporco del bagno! Entrando nel dettaglio dello studio pubblicato su Scientific Reports e riportato su Science, ad essere maggiormente “inquinata” è lo strumento più utilizzato per le pulizie, le classiche spugnette da cucina, quelle che usiamo per pulire le superfici o piatti e bicchieri.

Secondo lo studio, dopo averla utilizzata una sola volta, all’interno della spugnetta si genera una popolazione di oltre 50 miliardi di microrganismi per centimetro cubo, che per una spugna di medie dimensione significa una popolazione di mille volte quella della terra, più o meno la stessa flora batterica che si genera sulle feci. In alcuni casi, tra i miliardi di batteri ospitati ci sono anche i parenti stretti di quelli che causano polmonite e meningite.

Lo studio: le spugnette vanno sostituite spesso

Lo studio è stato eseguito sulla mappatura del Dna di 14 spugnette usate in varie condizioni, la sentenza è stata implacabile: le spugne agiscono come serbatoio naturale per microrganismi di ogni genere, e allo stesso tempo disseminano i batteri su altre superfici domestiche, con il rischio di contaminare ovviamente anche il cibo e l’organismo umano. I ricercatori hanno anche compreso il motivo del forte odore acido che sprigionano le spugne sporche, il fastidioso odore da discarica è provocato dal batterio Moraxella osloensis, lo stesso dei panni sporchi e che può provocare infezioni nelle persone con sistema immunitario debole.

La soluzione –  In realtà per risolvere il problema esiste una sola soluzione, sostituire la spugna una volta a settimana. Lavarla continuamente, disinfettarla, sterilizzarla con acqua bollente non risolve il problema, anzi in alcuni casi lo peggiora.

Annabella cartomante