Home Apple iPhone 8 sarà rivoluzione, schermo curvo, vetro e metallo per il decimo...

iPhone 8 sarà rivoluzione, schermo curvo, vetro e metallo per il decimo anniversario

Odiata da tanti, amata da molti, questa è la Apple, è diventato un marchio così impregnato di successo che diventa impossibile non parlarne. Non sono passati neppure 2 mesi dal lancio del rivoluzionario iPhone 7, che già rumors apparsi in rete parlando del prossimo rivoluzionario iPhone 8.

Secondo le prime indiscrezioni lanciate dal Wall Street Journal, fonte decisamente autorevole, il prossimo melafonino potrebbe seriamente cambiare totalmente fisionomia, d’altronde la apple lo aveva fatto capire, per il decimo anniversario ci sarebbero state “grosse novità”. Alcuni hanno interpretato il gioco di parole come l’uscita di un Iphone ancora più grande, altri, ed è effettivamente l’ipotesi più plausibile, di un iphone rivisto nel design.

Il prossimo iPhone 8 potrebbe essere curvo, secondo il quotidiano americano, il colosso di Cupertino avrebbe ordinato ai suoi fornitori asiatici di aumentare la produzione di schermi Oled, dal corpo più sottile ed un pannello con una risoluzione maggiore rispetto alla concorrenza. Insomma, la Apple per il decimo anniversario è decisa a sbaragliare la concorrenza con uno smartphone davvero rivoluzionario? Vedremo.

iPhone 8 curvo, in vetro e metallo, ma più costoso.

L’iPhone 8 dovrebbe arrivare con un deciso cambiamento soprattutto nel design, tuttavia il nuovo modello potrebbe essere “unico” e dal costo decisamente più elevato, una sorta di iphone celebrativo. Design in vetro e metallo, sensore Touch ID per le impronte integrato nel display e carica wireless.

Intanto Apple deve fare i conti con le segnalazioni di utenti di iPhone che lamentano problemi legati alla durata della batteria. Riguarda alcuni modelli: il dispositivo si spegne anche con la carica al 30%: oppure la durata di ‘vita’ non supera alcune ore. Il problema, secondo il sito PCMag.com, sarebbe legato alla versione 10.1.1 del sistema operativo.

Condividi