Home Italia & Esteri G20, diversi feriti tra i manifestanti e Poliziotti . Notte di scontri...

G20, diversi feriti tra i manifestanti e Poliziotti . Notte di scontri ad Amburgo

AMBURGO –  Si è concluso il vertice internazionale del G20 in Germania, il bilancio degli incidenti tra i manifestanti e i militari è aumentato notevolmente nella notte tra sabato e domenica. Nuovi scontri sono scoppiati a partire dalla mezzanotte di domenica nelle strade principali di Amburgo, dopo la conclusione del vertice del G20. Lo ha comunicato la polizia su Twitter.

I manifestanti dopo la chiusura degli incontri si sono radunati nel quartiere di Schanzenviertel, la roccaforte locale della sinistra radicale. Diversi scontri si erano già verificati in questa zona da giovedì. Armati di bottiglie hanno aggredito le forze dell’ordine, bruciando diverse autovetture e distruggendo le vetrine degli istituti bancari. La polizia ha usato cannoni d’acqua e gas lacrimogeni per respingere gli attacchi.

PUBBLICITÀ

Ai margini del quartiere erano state posizionate forze speciali fortemente armate che però non sono state impiegate. La polizia ha annunciato nuovi feriti nei suoi ranghi e decine di arresti. Il bilancio a sabato sera era di 213 poliziotti feriti e 143 persone arrestate. Il numero di manifestanti feriti non è ancora noto. Impossibile al momento calcolare i danni. Intanto è già stato fissato il prossimo vertice che si terrà in Giappone  e ospiterà il G20 del 2019, che sarà preceduto dal vertice del 2018 in Argentina, mentre la riunione del 2020 sarà in Arabia Saudita. E’ quanto è stato comunicato al termine del vertice di Amburgo.  Il presidente francese Emmanuel Macron ha annunciato un summit sul clima a Parigi il 12 dicembre prossimo, in occasione dei due anni dalla firma degli accordi Cop21 del 2015. “Il 12 dicembre – ha dichiarato – organizzerò un nuovo summit sulle nuove azioni da intraprendere per il clima, compresa la parte finanziaria”.

DONA IL TUO 5x1000