Home Cronaca Crolla un ponte sull’autostrada A14, due morti

Crolla un ponte sull’autostrada A14, due morti

Tragedia sull’A14, un ponte è crollato nel primo pomeriggio di oggi sull’autostrada A14 nei pressi di Camerano, nelle Marche. Autostrade per l’Italia spiega, in una nota, che il ponte crollato lungo l’autostrada A14 era una struttura provvisoria posizionata a sostegno del cavalcavia, che era chiuso al traffico. Il crollo è avvenuto nell’ambito dei lavori di ampliamento a tre corsie dell’A14 nel tratto tra Ancora Sud e Loreto. Secondo una prima ricostruzione, una sola autovettura sarebbe rimasta coinvolta, e due morti si sarebbero trovati a bordo di quell’auto. Feriti invece sarebbero due operai. Al momento il tratto interessato è chiuso in entrambe le direzioni.

Intanto sono stati trasportati in eliambulanza nell’ospedale di Torrette ad Ancona i due feriti nel crollo. Secondo quanto si è appreso, le loro condizioni non sarebbero gravi. Il ponte crollato è il numero 167. «Siamo salvi per miracolo» ha raccontato un testimone oculare all’agenzia Ansa. «Una signora davanti a me era scossa davvero, ha fatto una frenata e si è fermata a 10 metri dal ponte. È successo tutto di colpo», racconta.

Il crollo ha colpito una coppia, marito e moglie residenti a Spinetoli (nella provincia di Ascoli Piceno), le due vittime del crollo del ponte sull’autostrada A14 fra Ancona sud e Loreto. Lo ha confermato all’agenzia di stampa italiana Ansa il dirigente della polizia stradale delle Marche Alessio Cesareo.  Sono un 60enne e la moglie 54enne. La coppia viaggiava a bordo di una Nissan Qashqai, travolta dal crollo del ponte, lungo il quale erano in corso lavori di manutenzione, a cura di due diverse ditte. Si contano anche due feriti di nazionalità romena,precipitati da un’altezza di circa sei-sette metri: il più anziano si è fratturato un polso e ricorda tutto quanto è accaduto. L’altro invece apparentemente non avrebbe riportato fratture, ma non ricorda gli attimi dell’incidente. Entrambi si trovano nel pronto soccorso dell’ospedale di Torrette ad Ancona, per essere sottoposti ad accertamenti. C’è anche un terzo ferito, un altro operaio della stessa società, di 46-47 anni, anche lui romeno, che ha riportato lesioni lievi tanto che è stato trasportato all’ospedale di Osimo, dove è stato medicato e tenuto in osservazione.Sul posto sono intervenuti subito i soccorsi, la dinamica dei fatti è ancora da accertare.

 

PUBBLICITÀ
Condividi