Home Politica Amministrative 2017: Forza Italia recupera gli elettori

Amministrative 2017: Forza Italia recupera gli elettori

Amministrative 2017: Forza Italia recupera gli elettori. L’ultima tornata elettorale per le amministrative ci lascia un dato inoppugnabile : Forza Italia è risorta insieme al centrodestra. Infatti il campo moderato e conservatore ha vinto in diversi comuni andati al ballottaggio, passando da cinque a ben sedici  capoluoghi di provincia, annoverando vittorie importanti e storiche come quelle di Genova,  l’Aquila, Pistoia, Gorizia ,Catanzaro, La Spezia ( Città nativa del Ministro Andrea Orlando), una serie di vittorie che hanno di fatto rilanciato il progetto del centrodestra in chiave nazionale in vista delle politiche del prossimo anno.Soprattutto la rinascita di Forza Italia, o meglio del suo indiscusso leader Silvio Berlusconi hanno trainato i moderati alla vittoria soprattutto nelle città piu’ in discussione. La discesa in campo di Berlusconi , non solo ha motivato ulteriormente  i Sindaci andati al ballottaggio e i relativi gruppi e simpatizzanti, ma ha soprattutto rassicurato gli elettori moderati e popolari  che vedono in lui un riferimento forte e carismatico. La rinascita di Berlusconi coincide con la rinascita del Centrodestra in Italia, e soprattutto del partito di Forza Italia, che dopo queste amministrative, torna al centro della scena politica grazie ancora una volta al suo leader storico, recuperando uno spazio politico che fino a qualche settimana fa sembrava perduto. Dunque per l’ennesima volta  l’ex premier Berlusconi ha saputo trovare temi e argomenti validi, persuadendo l’elettorato moderato e piu’ conservatore del paese, e con parole giuste ha saputo intercettare quel voto di “opinione” e di stima che alla fine è risultato decisivo in molte realtà comunali, ribaltando i pronostici della vigilia. Silvio è tornato, forse piu’ forte di prima, è il risultato delle amministrative appare come un chiaro messaggio non solo al Partito Democratico di Matteo Renzi, ma è un messaggio rivolto in modo particolare anche alla Lega Nord  Matteo Salvini e alla stessa Giorgia Meloni, perché Silvio Berlusconi è tornato per non essere secondo a nessuno.